Cerca un Avvocato

Cerca un avvocato per città e materia di interesse

Separazione e divorzio con una cittadina albanese

Separazione e divorzio con una cittadina albanese

Separazione e divorzio con una cittadina albanese sono cause che possono essere instaurate in Italia sulla base delle normative comunitarie, applicabili anche in caso di procedimenti separativi che abbiano quali parti in causa cittadini italiani ed extra comunitari, in parte assimilabili a quanto abbiamo già visto in materia di divorzio con una cittadina rumena.

Il Tribunale di Belluno, con la sentenza del 27-10-2016 si è trovato a dover decidere il divorzio di due cittadini albanesi, regolarmente residenti in Italia da tempo. I coniugi hanno chiesto concordemente la pronuncia dello scioglimento del matrimonio secondo le norme dell’ordinamento giuridico albanese, che prevede direttamente il divorzio senza una previa fase di separazione.

Vista la cittadinanza albanese dei coniugi, il giudice ha proceduto alla verifica della sua giurisdizione e, proprio con riferimento alla domanda di divorzio, ha affermato di poter pronunciare il divorzio in forza del Regolamento (CE) n. 2201/2003 del Consiglio, del 27 novembre 2003, che trova applicazione a prescindere dalla cittadinanza delle parti (nella specie, cittadinanza dell’Albania, Stato che non fa parte dell’Unione Europea).

Nella fattispecie, la giurisdizione italiana è stata affermata sulla base dell’art. 3, paragrafo 1, lett. a, del citato Regolamento CE n. 2201/2003, il quale prevede il criterio generale della residenza, ed in particolare individua, tra le varie ipotesi, “in caso di domanda congiunta”, la competenza dell’autorità giurisdizionale dello Stato membro nel cui territorio si trova “la residenza abituale di uno dei coniugi”.

E’ possibile chiedere direttamente il divorzio in caso di separazione e divorzio con una cittadina albanese?

Sì, se le parti sono d’accordo per l’applicazione della legge, grazie al Regolamento n. 1259/2010 i coniugi albanesi oppure il coniuge italiano insieme al coniuge albanese possono scegliere

  1. a) la legge dello Stato della residenza abituale dei coniugi al momento della conclusione dell’accordo;
  2. b) la legge dello Stato dell’ultima residenza abituale dei coniugi se uno di essi vi risiede ancora al momento della conclusione dell’accordo;
  3. c) la legge dello Stato di cui uno dei coniugi ha la cittadinanza al momento della conclusione dell’accordo;
  4. d) la legge del foro. Quindi, in definitiva, è ben possibile chiedere il divorzio diretto con applicazione della legge albanese, sia in caso di divorzio di due cittadini albanesi, sia in caso di separazione e divorzio con una cittadina albanese.

Gli artt. 125 e seguenti del Codice della famiglia della Repubblica di Albania (L. n. 9.062 approvata in data 8 maggio 2003) prevedono infatti il divorzio immediato su concorde richiesta dei coniugi (diversamente dall’ipotesi di scioglimento del matrimonio a seguito di un periodo di separazione, regolata dagli artt. 129 ss. del medesimo Codice).

Separazione e divorzio on una cittadina albanese - Matrimonio in Albania e Divorzio in Italia

Separazione e divorzio on una cittadina albanese – Matrimonio in Albania e Divorzio in Italia

Cosa succede ai figli in caso di separazione e divorzio con una cittadina albanese?

L’affidamento dei figli nei procedimenti di separazione e divorzio fra cittadini albanesi oppure fra un italiano ed un cittadino albanese verrà emesso sulla base della finalità di “protezione del minore”, per cui il Giudice Italiano sarà competente a giudicare in quanto autorità dello Stato di residenza abituale del minore. Il Tribunale stabilità quindi sull’esercizio della responsabilità genitoriale sui minori, il mantenimento dei figli di nazionalità albanese o italiana, come pure ogni altro provvedimento a protezione della prole.

Ma quindi, ricapitolando, dove si svolge il giudizio di divorzio con una cittadina albanese?

In caso di matrimonio in Albania e residenza in Italia sarà possibile instaurare il giudizio di divorzio in Italia: il matrimonio con una cittadina albanese infatti non costringe ad iniziare la causa divorzile all’estero, ma è consigliabile contattare quanto prima un avvocato matrimonialista.

Attenzione: le prove sono fondamentali

Spesso si pensa che siccome la situazione è chiara, questo sarà comprensibile anche al Giudice. In realtà è fondamentale comprendere che le prove possono fare la differenza. Ad esempio, la richiesta di assegno di mantenimento della moglie albanese potrà essere disattesa se vi è un impianto probatorio importante. Per scoprire quali mezzi di prova è possibile utilizzare in caso di divorzio con una cittadina albanese, si può acquistare il volume “Istruttoria e Mezzi di Prova nei procedimenti di separazione”. Scritto dall’Avv. Stefano Molfino, famoso avvocato matrimonialista del Foro di Milano. Per acquistare il libro CLICCA QUI.

Per trovare un avvocato matrimonialista esperto nella propria città, al fine di valutare la miglior strategia in caso di separazione e divorzio fra cittadini albanesi oppure fra un italiano ed un cittadino albanese, è possibile cliccare in alto sul nostro motore di ricerca e trovare l’avvocato matrimonialista più vicino.

Clicca in alto sul nostro motore di ricerca.

Trova un avvocato matrimonialista nella tua Città!

*****

Avvocati Matrimonialisti . It