Cerca un Avvocato

Cerca un avvocato per città e materia di interesse

Separazione e divorzio di due cittadini cinesi in Italia

Separazione e divorzio di due cittadini cinesi in Italia

Separazione e divorzio di due cittadini cinesi sono due giudizi che possono essere effettuati in Italia, al ricorrere di alcuni requisiti che andranno valutati dal Giudice della separazione o del divorzio, allo stesso modo di quanto avviene in materia di separazione e divorzio con una cittadina albanese. La legislazione che viene in soccorso è innanzitutto la Legge Italiana sul diritto internazionale privato, ovverosia la Legge n. 218 del 1995.

Grazie all’art. 32 L. n. 218 del 1995 il Giudice italiano è competente a decidere sullo scioglimento del matrimonio di due cittadini cinesi se questo è stato celebrato in Italia. Anche nell’ipotesi di coniugi cinesi e matrimonio in Italia sono quindi due requisiti che possono fondare la competenza del Giudice Italiano.

E’ il caso capitato dinanzia al Tribunale di Mantova Sezione I, che ha pronunciato la Sentenza in data 24.02.2016 dichiarando il divorzio di due cittadini cinesi in Italia. Nel caso in specie, i coniugi hanno vissuto in Italia per molti anni, hanno lavorato in Italia e nel territorio competente hanno le loro attività lavorative;  inotre, proprio lo stesso Tribunale ha pronunciato la separazione personale fra i coniugi.

Quale legge si applica ai procedimenti di separazione e divorzio di due cittadini cinesi in Italia?

E’ possibile applicare la legge cinese sul divorzio?

Solo se i coniugi sono d’accordo. Altrimenti si applicheranno i criteri previsti dal Regolamento dell’Unione Europea n. 1259/10 del 20.12.2010, che prevale sulla normativa interna di cui all’art. 31 L. n. 218 del 1995, in forza del quale dovrebbe trovare applicazione la normativa cinese, essendo entrambi i coniugi di nazionalità cinese.

Attenzione: la legge cinese sul divorzio, nota come Legge del Matrimonio della Repubblica Popolare Cinese, approvata il 10 settembre 1980, emendata il 28 aprile 2001 sulla base della “Risoluzione sulla riforma della Legge sul matrimonio della Repubblica Popolare Cinese” ed è entrata in vigore il 28 Aprile 2001, non contempla l’istituto della separazione personale dei coniugi, ma il solo divorzio, che pertanto, i coniugi cinesi, in Italia come in Cina, possono chiedere direttamente in caso di accordo. Si consiglia di contattare un avvocato matrimonialista (clicca qui per cercarne uno) al fine di avere maggiori delucidazioni.

Separazione e divorzio di due cittadini cinesi - Processo in Italia

Separazione e divorzio di due cittadini cinesi – Processo in Italia

Il coniuge cinese ha diritto al mantenimento in caso di separazione?

La normativa italiana va applicata anche per quanto attiene alla richiesta di assegno di mantenimento della moglie cinese o comunque in caso di separazione fra cittadini cinesi. Subentra, anche in questo caso, l’operatività della normativa comunitaria in caso di conflitto normativo: innanzitutto è competente il Giudice Italiano in quanto autorità giurisdizionale del luogo in cui il convenuto risiede abitualmente, oppure in quanto autorità giurisdizionale del luogo in cui il creditore risiede abitualmente, oppure ancora perché autorità giurisdizionale competente secondo la legge del foro a conoscere di un’azione relativa allo stato delle persone qualora la domanda relativa a un’obbligazione alimentare sia accessoria a detta azione, salvo che tale competenza sia fondata unicamente sulla cittadinanza di una delle parti.

Come funziona l’affidamento dei figli in caso di separazione e divorzio di due cittadini cinesi in Italia?

Secondo il Tribunale di Mantova, ai sensi dell’art 36bis L. n. 218 del 1995 devono trovare in ogni caso applicazione le norme italiane che, tra l’altro, attribuiscono al giudice il potere di adottare provvedimenti limitativi o ablativi della responsabilità genitoriale in presenza di condotte pregiudizievoli per il figlio.

Quindi, concludendo, in caso di separazione e divorzio di due cittadini cinesi in Italia sarà possibile instaurare il giudizio separativo in Italia: coniugi di nazionalità cinese ma residenti in Italia possono effettuare le pratiche di divorzio nel nostro Paese. Si consiglia, in ogni caso, di contattare quanto prima un avvocato matrimonialista.

Per trovare un avvocato matrimonialista esperto nella propria città, al fine di valutare il percorso migliore nell’ipotesi di separazione e divorzio di due cittadini cinesi oppure fra un italiano ed un cinese, è possibile cliccare in alto sul nostro motore di ricerca e trovare l’avvocato matrimonialista più vicino.

Clicca in alto sul nostro motore di ricerca.

Trova un avvocato matrimonialista nella tua Città!

*****

Avvocati Matrimonialisti . It