Cerca un Avvocato

Cerca un avvocato per città e materia di interesse

Se il marito va con i transessuali

Se il marito va con i transessuali

Quando una moglie ha il sospetto che il marito va con i transessuali, o “trans”, la questione non è di poco conto. Ridurre tale pratica ad un semplice tradimento può risultare del tutto superficiale. Spesso, dietro tale vizio, si nascondono insidie molto pericolose. Non sempre tra l’altro il coniuge che tradisce con transessuali è il marito. Può capitare, infatti, che sia la moglie quella che va con i transessuali. Già abbiamo spiegato quali possono essere se le conseguenze se un uomo si innamora di una prostituta.

Nel caso di amante transessuale vi possono essere ulteriori implicazioni.

Quando un marito va con transessuali possono verificarsi alcune problematiche legate a tale pratica sessuale. Vi è da considerare, infatti, che il fatto di andare a letto con un transessuale, per un uomo, può essere legato ad una omosessualità latente oppure alla volontà di forte trasgressione. Soprattutto nell’ultimo caso, è possibile che l’uomo si lasci andare a rapporti orali non protetti e, nei peggiori dei casi, anche a rapporti completi non protetti.

Quali rischi se si va con prostitute transessuali

Questo porta con sé inevitabili rischi di contrazione di malattie sessualmente trasmissibili. Con l’ulteriore effetto di porre a rischio la salute dell’altro coniuge e persino della prole. Nella maggioranza dei casi, invece, si tratta solo di episodi di evasione, che rimangono circoscritti a uno o pochi eventi. In tali casi il marito va con trans perché non si sente sessualmente soddisfatto dalla moglie e cerca un appagamento sessuale.

Dal punto di vista giuridico è bene subito dire che se un marito va con i transessuali è passibile di addebito della separazione. Se la moglie scopre che il marito va con trans solitamente questo causa la intollerabilità della prosecuzione della convivenza coniugale e giustifica una domanda di addebito ex art. 151 comma I c.c. (clicca qui per leggere le conseguenze della separazione per colpa in caso di adulterio del coniuge).

Se la moglie va con i transessuali

Se la moglie va con i transessuali

Se la moglie va con i transessuali

Il medesimo ragionamento vale se il marito scopre che la moglie va con transessuali. Negli ultimi anni, infatti, si registrano sempre più casi di donne che vanno con transessuali. Anche molte coppie si dedicano a tale pratica. Non vi è dunque un unico genere sessuale riconducibile al cliente tipo di prostitute transessuali. Di norma si tratta di persone benestanti, uomini o donne d’affari, sposati e con una vita apparentemente “normale”.

Se il marito scopre che la moglie va con un trans, può chiedere l’addebito della separazione e, al sussistere dei presupposti, anche il risarcimento dei danni.

E’ possibile chiedere i danni se il marito va con i transessuali?

Sul punto, il Tribunale di Rimini ha recentemente ricordato i principi dell’illecito endofamiliare. Non ogni tradimento può legittimare una richiesta di risarcimento danni. L’ordinamento richiede che vi sia una lesione grave dell’onore e della reputazione del soggetto. Nella fattispecie, la moglie aveva scoperto che il marito andava con un transessuale e l’uomo aveva confessato. Questo aveva portato alla fine della loro relazione e la moglie aveva perciò chiesto la separazione con addebito e il risarcimento dei danni.

Il Tribunale Rimini, con la sentenza del 4 aprile 2019, n. 301, ha rigettato la richiesta risarcitoria della moglie. I Giudici emiliani hanno ricordato come il risarcimento del danno spetta solo allorché l’adulterio sia perpetrato con modalità particolarmente ingiuriose o diffamatorie.

Cosa fare?

Nel caso di tradimento con un transessuale è bene parlare quanto prima con un avvocato matrimonialista, che possa consigliarvi sia qualora il coniuge abbia scoperto il tradimento, sia qualora ancora questo non sia venuto alla luce. In questi casi assume notevole importanza anche l’esame delle possibili soluzioni circa l’affidamento dei figli. Clicca in alto sul nostro motore di ricerca per trovare un avvocato matrimonialista nella tua città!