Cerca un Avvocato

Cerca un avvocato per città e materia di interesse

Separazione per tradimento della moglie, ma lui aveva tradito per primo.

Separazione per tradimento moglie

TRADIMENTO PER VENDETTA: A CHI è ADDEBITABILE LA SEPARAZIONE?

Nuova sentenza della Suprema Corte che sicuramente farà discutere in materia di tradimento coniugale. Questa volta ad esprimersi è la Quinta Sezione della Corte di Cassazione (con sentenza 21596/14), che ha stabilito che se la moglie ha tradito per vendicarsi nei confronti dell’ex marito che l’ha tradita per primo, la separazione va addebitata a comunque a lui.

Nel caso concreto preso in esame dalla Cassazione, il Tribunale di Monza, in una separazione giudiziale, aveva addebitato la colpa della fine del matrimonio all’ex marito. La sentenza era stata confermata anche dalla Corte d’Appello di Milano. Il marito ha comunque tenuto duro e ha fatto ricorso ai giudici della Cassazione chiedendo la separazione per tradimento della moglie con addebito nei suoi confronti.

Tuttavia, la Suprema Corte ha evidenziato come la Corte d’Appello di Milano avesse correttamente motivato sulla base delle prove portate dagli avvocati matrimonialisti davanti al Tribunale di Monza. Dalle prove testimoniali era emerso che il marito intratteneva una relazione extraconiugale. Anche la donna aveva tradito, ma la sua relazione era parzialmente giustificata in considerazione di quella più duratura ostinata e risalente del marito.

In concreto quindi il tradimento della moglie è intervenuto quando il rapporto coniugale era ormai incrinato.

Il marito non è riuscito a provare – tramite i suoi avvocati – già in primo grado, davanti al Tribunale di Monza, che la crisi matrimoniale fosse intervenuta prima della sua relazione extraconiugale ed è proprio per questo motivo che l’addebito della separazione è stato posto a suo carico, dato che, il suo tradimento è stato la causa scatenante della crisi della relazione e ha determinato l’intollerabilita della prosecuzione  del rapporto coniugale e il successivo tradimento da parte della moglie.

La massima della Cassazione esplicita in modo chiaro come il tradimento della donna sia dunque stata una reazione al comportamento fedifrago da parte del marito, il quale, nonostante sia stato tradito, è stato ritenuto comunque responsabile della separazione.

Avvocati Matrimonialisti Monza